MotoGP, quattro piloti in 16 punti

Tre piloti Ducati alle spalle di Fabio Quartararo nella classifica mondiale di MotoGP, tutti raccolti in 16 punti. E ora arriva il Mugello

Il campionato di MotoGP è davvero imprevedibile: dopo il GP Francia la classifica dice che Fabio Quartararo è leader, ma alle sue spalle, con un massimo di 16 lunghezze di distanza ci sono tre piloti Ducati (Bagnaia, Zarco e Miller).

Miller, dopo il trionfo a Le Mans, è diventato il secondo pilota australiano dopo Stoner a vincere due gare consecutive in classe regina e lo ha rilanciato nella rincorsa al vertice della classifica. Zarco e Bagnaia, giovani talenti della casa di Borgo Panigale, hanno già dimostrato un certo carattere e se conserveranno questa competitività fino alla fine potranno essere dei seri pretendenti al titolo.

Il prossimo round del mondiale si giocherà “in casa” della Ducati, al Mugello, dove le moto italiane hanno sempre fatto bene, e questo potrebbe cambiare ancora l’ordine di classifica.