MotoGP, Rivola su Iannone: “Sempre al fianco del pilota”

Massimo Rivola, dirigente dell’Aprilia, ha parlato dell’udienza di Andrea Iannone, dopo le 12 ore che sono state utilizzate per valutare la situazione

L’Aprilia sta attendendo, in ansia, il giudizio di Andrea Iannone dopo la situazione legata al doping. Il pilota, ex Suzuki, è rimasto nel team nonostante le sue problematiche e non ha ancora perso il posto sulla sua moto.

Queste le parole di Massimo Rivola, dopo le 12 ore di udienza su Andrea Iannone: “Vedendo il bicchiere mezzo vuoto. – Riporta corsedimoto.com – Dopo 12 ore a parlare e dopo tutti questi mesi di tempo per leggere le carte c’è bisogno ancora di un mese non è semplice. Quindi voglio essere positivo, ma dopo 12 ore rimango perplesso – ha proseguito Massimo Rivola -. Noi però restiamo al fianco del pilota. Non voglio entrare nel particolare, né mettermi nella posizione di giudice. Sono molto contento di essere stato al fianco del pilota”.