MotoGP, Rossi critico: «Bene la rimonta, ma siamo ai livelli dello scorso anno»

Valentino Rossi mette una pezza alla disastrosa partenza in Qatar ma i problemi con la moto persistono e il Campione pesarese è piuttosto preoccupato

Nonostante il quinto posto conquistato in Qatar, dopo una rimonta che avrebbe avuto dell’incredibile, Valentino Rossi si dimostra piuttosto critico nei confronti del suo team. Il nove volte campione del Mondo è, infatti, riuscito nell’impresa di rimediare a una sessione di qualifiche pessima, che lo aveva relegato in 14° posizione, ma il risultato ottenuto non lo ha soddisfatto del tutto, stando alle dichiarazioni nel post gara: «Devo ammettere che qui sia molto difficile capire con le gomme, ma con la modifica fatta stamattina nel warm-up è andata tutto sommato bene. Per la gara abbiamo fatto un’altra modifica e stavo meglio. Mi sono divertito, ho fatto sorpassi, mi sentivo bene con la moto. Se penso a come andavo sabato, posso ritenermi abbastanza soddisfatto».

Ma i problemi evidenziati con la moto rappresentano una costante che il pesarese si porta dietro dalla scorsa stagione: i problemi ad accelerazione e il grip, soprattutto, sono ancora presenti e il rischio di ripetere la stagione deludente dell’anno scorso è alto, se non venissero risolti al più presto. Ecco, allora, le sue parole: «Sono davvero preoccupato perché più o meno siamo messi come l’anno scorso. Temo che soffriremo in altre piste come l’anno scorso purtroppo. Maverick ha fatto qualcosa di impressionante, ma in gara è stato diverso. La gomma scivola ancora e siamo sempre alla ricerca di un grip dietro, poi perdiamo davanti…».