MotoGP, Stoner su Rossi: «Non è vecchio: ha tutto per puntare ancora alla vittoria»

stoner

Dopo la difficile confessione della malattia, Stoner è tornato a parlare di uno dei suoi più acerrimi rivali della sua carriera: Valentino Rossi

Soltanto qualche giorno fa Casey Stoner ha destabilizzato l’ambiente della MotoGP con una rivelazione shock. Come rivelato al podcast americano, “Rusty’s Garage“, infatti, il pilota australiano soffrirebbe di una malattia riconducibile a una forma di stanchezza cronica, tale da impedirgli qualsiasi attività sportiva. Un’ammissione che ha, inevitabilmente, scosso l’intero panorama motociclistico, dal momento che questo grave problema di salute lo sta condizionando pesantemente, al punto da avergli già recato alcune gravi disfunzioni cognitive.

Nonostante questo, però, il Campione ex Honda non ha perso occasione per elogiare uno dei suoi più acerrimi rivali, Valentino Rossi, donando per lui parole al miele, forse come mai fatto fino ad ora: «Sinceramente non penso che Rossi sia troppo vecchio. Piuttosto mi auspico e spero che possa ancora lottare per i posti migliori: mi piacerebbe vederlo più spesso in lotta per la vittoria. Non so se cambia l’approccio quando le cose cambiano. Ma ha sempre avuto idee molto chiare e qualunque cosa decida, sarà felice della sua decisione».