MXGP, Cairoli a -11 dalla testa: «Sono contento: nella seconda manche ho dato tutto»

tony cairoli

Tony Cairoli conclude al 2° posto nel GP d’Europa di Motocross: ora il pilota KTM è a soli 11 punti dal leader Tim Gajser

L’ultimo Round di Mantova del Mondiale MXGP si è concluso con l’ennesima prova superba del leader di classifica, lo sloveno Tim Gajser, che, grazie alla vittoria di gara-1 e al secondo posto di gara-2 nel GP d’Europa ha ulteriormente consolidato la sua leadership in vetta alla classifica con 399 punti, undici in più di Tony Cairoli, vittorioso di gara-2, ma quinti nella prima manche. Su una pista non certo favorevole alle sue caratteristiche, il pilota siciliano della KTM Red Bull Factory Racing riesce a limitare i danni e a conquistare un trionfo, a inizio weekend, che sembrava un miraggio.

Gli undici punti che lo separano dallo sloveno non sembrano essere un ostacolo insormontabile, già raggiungibile tra una settimana in Spagna quando proverà a riprendersi la testa della classifica MXGP: «Sono molto contento di aver ottenuto una vittoria di manche ma questo fine settimana non non mi sentivo molto bene… Comunque devo andare avanti un altro mese, cercare di resistere e vedere se posso spingere fino alla fine; questo ovviamente è il nostro obiettivo. Nella seconda manche ho dato tutto ed è stata una bella gara».