Sfida a Bonneville: l’ultima follia di due grandi sognatori

record bonneville

Non bastavano le zingarate sui Mosquito’s e le continue incursioni nel Paddock SBK gettando scompiglio ovunque: Di Pillo e Ringo andranno a Bonneville, per fare il record!

Sognatori si nasce e difficilmente ci si può diventare. Chi invece fin da bambino inizia a sognare cose bellissime da poter trasformare in realtà, insistendo oltre ogni logica, a volte riesce anche a realizzare i propri sogni che inizialmente sembrano assurdi o troppo grandi. Come andare a correre in moto a Laguna seca o Daytona, partecipare ad una Dakar o un enduro del Touquet. Per non parlare di sogni come Le Mans, Suzuka e Daytona.

Ma il tempo passa per tutti, e anche il più grande “sognatore” potrebbe terminare il proprio repertorio di desideri, esprimendoli e realizzandoli più o meno tutti. Invece, l’attitudine a sognare e studiare nuovi progetti ed autentiche follie a due ruote non sembra passarmi mai. E’ esattamente così che è nata l’idea di tentare il record mondiale di Velocità sull’incredibile superfice del Lago Salato di Bonneville. Quando ho letto su Riders il resoconto di Ceccotti e del suo tentativo, ho subito capito che prima di appendere il casco al chiodo bisognava assolutamente tentare quest’ultima avventura.

Con il buon Ceccotti ci siamo ritrovati per caso dal Borciani e subito dopo all’inaugurazione del nuovo negozio Valli a Monza. Dopo la bellissima presentazione con Lowes che si lanciava in un italiano da applausi, e tanti appassionati presenti a godersi l’evento, ci siamo rifugiati al terzo piano per salutare le moto e le tute di Fabrizio Pirovano, gelosamente custodite.

In questo angolo commovente e nostalgico abbiamo iniziato a fantasticare di questo progetto, pensando ad una ipotetica Bonneville 2017. Oltre a me e al Cecotti, al discorso si è unito un altro sognatore professionista come Ringo e un altro ragazzo giovane dinamico e molto interessato a tutto quello che stavamo discutendo animatamente su Bonneville.

Alla fine della serata questo ragazzo si presenta e ci dice di essere Andrea Colombi nuovo Country Manager di Yamaha e che se gli presentiamo un progettino realizzabile lui ci da le moto e l’appoggio necessario. In questo modo così strano e casuale si è realizzato l’ultimo sogno di un gruppo di innamorati della Moto e dei motociclisti. Andremo davvero a Bonneville in Agosto per tentare di battere il record di velocità della classe 900 tre cilindri con le bellissime XSR900 Faster e Sons.

Moto che anche degli arzilli e attempati motociclisti come me e Ringo possono spingere a tutta manetta sul lago salato senza correre rischi eccessivi o folli. Quindi da adesso iniziamo il diario di avvicinamento al Salt Flats di Bonneville e a questa ultima follia che solo delle menti malate per le moto potevano partorire.