Red Bull potrebbe lasciare la Moto3: Antonelli senza sponsor

@KTM RACING - NICCOLO ANTONELLI

Clamorosa indiscrezione da Brno: la Red Bull, il remunerativo sponsor del Motomondiale, vuole lasciare il team KTM di Moto3 a causa degli scarsi risultati di Antonelli

E’ appena ripartito il ‘circus’ del Motomondiale e già arrivano nuovi ‘scoop’ clamorosi: la Red Bull, uno degli sponsor principali e più remunerativi della MotoGP (presente in tutte e tre le classi e in diversi circuiti), è intenzionata ad uscire dalla Moto3 dove è presente col team KTM ufficiale di Aki Ajo perché stufa degli scarsi risultati di questa stagione. La notizia ha dell’eclatante se si considera che per la piccola cilindrata sarebbe una perdita economica notevole, che graverebbe ulteriormente su una situazione già non propriamente delle più rosee (dopo l’addio di Mahindra che si consumerà nel 2018 infatti, anche Honda, che sarà uno dei soli due costruttori rimanenti, ha fatto sapere di voler ridurre il suo impegno nella fornitura di motociclette) e soprattutto visto e considerato che stiamo parlando della sponsorizzazione ad una delle squadre più storiche e vincenti della categoria, Campione del Mondo anche l’anno scorso con Brad Binder.

ANTONELLI DELUDENTE – Eppure il colosso Red Bull non ammette evidentemente neanche un passo falso, e così potrebbe pesare come una tagliola sulle “teste” dei piloti Antonelli e Bendsneyder questa insoddisfazione del main sponsor in vista del futuro: l’italiano di Cattolica sta vivendo una stagione di involuzione da quando è salito sulla RC16, e non si sta rivelando all’altezza dei top-rider della classe per poter lottare per il titolo, l’obiettivo per cui KTM gli aveva concesso questa occasione d’oro puntando su di lui. La delusione della ditta di Mateschitz è legata solo ed esclusivamente al rendimento dei piloti di Moto3, infatti il logo del Toro Rosso dovrebbe restare sulle Moto2 del team di Ajo, oltre che sulle nuove KTM di MotoGP. Dopo che anche questo GP di Brno è iniziato male per Antonelli e Bendsneyder, al prossimo GP in Austria, nel circuito che è di proprietà dell’azienda di bibite energetiche, potrebbe arrivare l’ufficialità: Niccolò Antonelli rischia di rimanere senza sponsor.