SBK, Rinaldi vuole stupire: «Il nostro percorso riparte da qui: sono fiducioso»

A Jerez, Michael Rinaldi punta a prendersi la scena, dopo gli ottimi risultati ottenuti a Misano nei due giorni di test

A distanza di quasi sei mesi, torna la Superbike, con il suo secondo appuntamento stagionale, dopo l’esordio a Phillip Island, in Australia. L’obiettivo di stupire è ciò che accomunerà tutti i piloti, ma indubbiamente sarà un pungolo ancora più importante per Michael Ruben Rinaldi che con la sua nuova scuderia, il Go Eleven team, non ha ancora avuto la possibilità di dimostrare tutto il suo potenziale. Reduce, infatti, dal 10° e dal 9° posto australiani, il riminese è pronto a prendersi la scena a Jerez de la Frontera.

A dargli coraggio e forza sono stati anche i due giorni di test a Misano, molto positivi: «L’Australia è davvero lontana, il nostro percorso riparte da qui. Arriviamo da un paio di test positivi e questo ci ha aiutato a migliorare ancora la moto. La pista mi piace molto ma sarà necessario stare attenti alle condizioni estreme di caldo che renderanno tutto più difficile, sia a livello fisico che di set-up. Sono molto fiducioso. Dovrò saper gestire bene i turni per non sprecare energie, ma sono molto contento di ritornare in pista, e di farlo su un tracciato che mi piace particolarmente».