SBK: Torres vicino alla MV Agusta, Baz va in Althea?

jordi-torres-imola-sbk-2016
@Giandomenico Papello

La squadra italiana pronta a far firmare il pilota spagnolo dopo che si è arenata la trattativa con Loris Baz. Per il francese a questo punto potrebbero aprirsi le porte del team campione del mondo 2011

Continua ad andare definendosi la griglia di partenza per la Superbike 2018 con le ultime caselle vuote che poco a poco vanno riempiendosi. La notizia del giorno riguarda l’italiana MV Agusta che dopo lunghe trattative con Loris Baz sembra aver virato a sorpresa dirigendosi sul trentenne pilota spagnolo Jordi Torres, che nel 2017 ha difeso i colori del team Althea guidando la BMW S1000RR. Torres in classifica in questa stagione si trova al 9° posto, proprio alle spalle della MV Agusta guidata dal britannico Leon Camier; Jordi nelle ultime tre stagioni ha guidato in Superbike ottenendo una vittoria in Gara 1 in Qatar nel 2015 in sella all’Aprilia, moto con cui ha conquistato anche gli unici altri due podi, sempre nella stagione 2015, ad Imola e a Sepang.

La trattativa tra la casa italiana e Baz sembrava molto ben avviata, ma è saltata per le richieste del ventiquattrenne pilota francese che pretendeva di avere con sé in squadra tecnici di sua fiducia. Questo però avrebbe costretto il team ad attuare delle modifiche troppo profonde alla struttura della squadra e così il possibile accordo è saltato. Per Baz a questo punto l’ipotesi più probabile è proprio quella di accasarsi in Althea, con la squadra che nel 2011 ha vinto il titolo con Carlos Checa alla guida in sella alla Ducati 1098R. Il team però deve definire compiutamente i programmi per il 2018 visto che non c’è ancora stato il rinnovo con BMW. A concludere questo giro di piloti c’è la Honda, con la quale lo stesso Baz aveva trattato e che potrebbe essere intenzionata ad ingaggiare Camier, proprio l’ex MV Agusta.