MotoGP, Sylvain Guintoli collaudatore della Energica per la Moto-e

Sylvain Guintoli
Sylvain Guintoli posa accanto alla Energica

Il Campione del Mondo Superbike 2014 Sylvain Guintoli, attuale tester Suzuki MotoGP, ha provato la Energica in vista della Moto-e World Cup 2019, la serie riservata alle moto elettriche che affiancherà il Motomondiale

Archiviato un 2017 che lo ha visto competere tra MotoGP, World Superbike, BSB ed alla 8 ore di Suzuka, la stagione 2018 di Sylvain Guintoli riserva molteplici impegni. Oltre al ruolo di primo collaudatore Suzuki MotoGP con previste, ove possibile, qualche wild card mondiale, Guinters si è dato… all’elettrico.

Nei giorni scorsi ha infatti provato al Circuito di Almeria (Spagna) la Energica, la moto scelta per l’inaugurale edizione della FIM Moto-e World Cup, serie riservata esclusivamente alle moto elettriche che affiancherà il Motomondiale a partire dal 2019 (leggi qui la nostra intervista all’Amministratore Delegato Livia Cevolini).

Il pilota francese sarà uno dei piloti che offriranno la loro esperienza per sviluppare il pacchetto tecnico in vista dell’anno venturo, dopo un preliminare test (con altre moto) di Loris Capirossi dei mesi scorsi.

A proposito della FIM Moto-e World Cup, tra i piloti intenzionati a correre nel 2019 figura il nome di Nico Terol, Campione del Mondo 125cc nel 2011 il quale si è mostrato interessato a questa nuova sfida… elettrica.