Valentino Rossi vince ad Assen una gara spettacolare

valentino rossi

La gara di Assen ha regalato uno spettacolo visto raramente grazie alla vittoria di Valentino Rossi, sorpassi agguerriti e cadute inaspettate

In MotoGP ad Assen è successo di tutto, la gara è iniziata con l’ottima partenza del poleman Johann Zarco che è sceso in pista con le gomme soft per avere un vantaggio iniziale sui rivali; il francese ha girato davanti a tutti per dodici giri fin quando Valentino Rossi non ha deciso di prendersi la vittoria sulla pista di Assen. Tra i due c’è stato anche un contatto che non ha portato nessuna conseguenza se non un forte spavento ma da quel momento Zarco ha iniziato a perdere contatto sul gruppo di testa. Nello stesso momento, qualche metro indietro, c’è stato il colpo di scena della giornata: la caduta di Maverick Vinales che è finito nella ghiaia mentre stava recuperando il gap sui primi. Lo spagnolo è tornato sconsolato ai box con un pesante zero sulle spalle che modifica completamente l’aspetto della classifica.

In pista intanto Danilo Petrucci ha iniziato a spingere superando Zarco e Marquez fino a portarsi negli scarichi di Rossi e tra i due si è accesa la bagarre ma quella del pilota Pramac non è stata l’unica Ducati a dare spettacolo infatti anche Andrea Dovizioso con un passo sorprendente è tornato con i primi e la lotta al podio è diventata un affare a quattro.

Il secondo colpo di scena c’è stato quando ad Assen è iniziata a cadere la pioggia ed i giri da fare erano ancora molti: i piloti di testa non sono tornati ai box per il cambio moto rischiando il tutto per tutto pur di cercare di vincere la corsa. A tre giri dal termine Petrucci e Rossi hanno cambiato passo dando metri a Dovizioso e Marquez che si sono visti riprendere dallo specialista del bagnato Cal Crutchlow. I due gruppetti hanno regalato dei sorpassi da brividi sulla pista umida e alla fine Valentino Rossi è riuscito a vincere portando a casa 25 punti  e la vittoria n°115 nel motomondiale, che mancava da troppo tempo. Seconda posizione per Petrucci e terza per un Marquez che ha dato il massimo per non farsi mettere le ruote davanti dai diretti rivali.

La classifica adesso vede Dovizioso con 115 punti in prima posizione con Vinales a 4 lunghezze, Rossi a 7 e Marquez a 11, insomma dopo Assen si riparte quasi da zero per una seconda parte del Mondiale tutta da scoprire.

Questa la classifica dei piloti MotoGP ad Assen:

1 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 169.9 41’41.149
2 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 169.9 +0.063
3 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 169.6 +5.201
4 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 169.6 +5.243
5 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 169.6 +5.327
6 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 168.3 +23.390
7 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 167.4 +36.982
8 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 167.4 +37.058
9 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 167.4 +37.166
10 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 165.8 +1’01.929
11 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 165.3 +1’09.384
12 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 165.3 +1’10.121
13 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 165.3 +1’10.344
14 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 163.7 +1’35.655
15 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 163.2 1 Lap
16 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 162.4 1 Lap
17 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 162.1 1 Lap