Veltroni intervista Leclerc: “Lavoriamo per aprire un ciclo in Ferrari”

Charles Leclerc, pilota monegasco della Ferrari

In una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Charles Leclerc rivela quelli che sono gli obiettivi suoi e della Ferrari

Sull’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport c’è spazio per ben due pagine di intervista realizzata dall’ex politico Walter VeltroniCharles Leclerc, definito dalla Rosea come il ‘parafulmine della Ferrari’.

Nell’intervista, si legge di un Leclerc determinato a riportare la Ferrari dove gli spetta, cioè a battagliare per il titolo. Questi alcuni stralci delle parole di Leclerc: “5 anni di contratto? Un onore ma anche una grande responsabilità perché la Ferrari rimane sempre la Ferrari. E’ stato un sogno arrivare fin qui e sono consapevole che è il sogno di tanti. Sento la responsabilità di portare in alto il nome della Ferrari”.

Sulle difficoltà in pista e sullo strapotere Mercedes, il ferrarista aggiunge: “Questo momento non è facile in pista, c’è tanto lavoro da fare però è interessante avere un progetto comune così lungo. Le Mercedes sono ad un livello altissimo, quest’anno realisticamente sarà difficile vincere qualche Gp. Cosa manca alla Ferrari? Difficile puntare su una sola cosa, è un problema generale però tutti si stanno facendo il ‘mazzo’ per recuperare questo distacco e vorremmo che all’esterno si avvertisse che stiamo lavorando per migliorare”.