MotoGP, Ducati grande favorita al Red Bull Ring con Dovizioso e Lorenzo

@DUCATI

Non siamo ancora al momento del Match Point, ma di certo al Red Bull Ring la Ducati ha l’opportunità di segnare il terzo fondamentale goal della stagione

Quando nel 2016 le MotoGP hanno messo per la prima volta le ruote sul tracciato del Red Bull Ring, di proprietà di Dieter Mateschitz, è apparso immediatamente palese che le Ducati su questa pista avessero letteralmente le ali. La conformazione della pista in Austria sembrava studiata per esaltare al massimo le caratteristiche che su altre piste penalizzano la Desmosedici, e la doppietta cristallina di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso sono state le dimostrazioni più importanti di quanto la moto di Borgo Panigale sia davvero di un altro pianeta per le rivali sullo Spielberg. Probabilmente anche l’aerodinamica aveva giocato la sua parte nell’edizione 2016 del Gran Premio, e non è affatto sicuro che anche in questa stagione la Desmosedici possa dominare allo stesso modo. Le novità introdotte da Ducati a Brno potrebbero aiutare sul velocissimo tracciato austriaco, e sia Jorge Lorenzo che Andrea Dovizioso sanno di avere una grande chance questo fine settimana.

Il Desmodovi è consapevole del potenziale della Ducati in Austria e non si nasconde di certo: «Considerando il nostro risultato dello scorso anno, in Austria siamo sicuramente tra i favoriti ma quest’anno la situazione è diversa perché senza le alette non sarà facile trovare la stessa velocità. Nonostante il risultato di Brno sia stato inferiore alle nostre aspettative, in generale sono contento delle prestazioni che abbiamo avuto nel corso del weekend in Repubblica Ceca, anche se alla fine purtroppo abbiamo perso molti punti nella classifica del campionato». Andrea Dovizioso sa bene che le novità introdotte a Brno sulla carena della Desmodesici potrebbero essere decisive in questa gara: «Lunedì nei test ufficiali abbiamo provato la nuova carena e il mio feeling è stato buono, per cui sono fiducioso per questa gara e credo che potremo essere competitivi sin dall’inizio del weekend».

ANDREA DOVIZIOSO
@DUCATI

Jorge Lorenzo avrebbe diversi motivi per non essere troppo tranquillo dopo il disastro del cambio moto nel box di Brno, ma decide di fare squadra, consapevole di avere una grande possibilità al Red Bull Ring anche grazie alla nuova carena della Ducati: «Non ho avuto molto tempo per pensare a quello che è successo in gara pochi giorni fa a Brno. Come ho già detto la lezione più importante per noi è restare uniti come squadra e continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo. Il test di lunedì è stato molto positivo perché abbiamo trovato nuove soluzioni di setting che ci aiuteranno ad andare più forte».

Lo spagnolo è consapevole del potenziale della Desmosedici in questa circostanza e sembra determinato a sfruttarlo al 100%: «Sulla carta la nostra moto si adatta perfettamente al circuito di Spielberg. Sarà la prima volta che giro con la Desmosedici in Austria e sarà molto importante ritrovare le sensazioni che ho avuto a Brno e dimostrare di essere competitivi fin dalla prima sessione di prove. Mi trovo molto bene con la nuova carena e adesso avremo la possibilità di testare il suo rendimento anche su un nuovo circuito».