Gp Italia: Ferrari a Monza per cercare di salvare la faccia

Nuova livrea per la Ferrari al Mugello

Dopo la pessima figura in Belgio, la Ferrari è chiamata ad un riscatto nel Gp Italia a Monza dove l’anno scorso ottenne il successo con Leclerc

Dopo il tragico weekend di Spa, la Ferrari è chiamata ad un riscatto nel Gp ItaliaMonza anche se, stando a quanto riferito dal vincitore dell’anno scorso, Charles Leclerc, sarà molto dura.

Per cercare di salvare almeno la faccia, secondo l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, a Maranello starebbero pensando di varare un assetto molto scarico (già a Monza si viaggia con ala quasi nulla, in Ferrari voglio scaricare ancor di più, ndr) per cercare di sopperire alla mancanza di velocità sul dritto. Questo, a nostro avviso, potrebbe essere un problema soprattutto in qualifica, dove tra le due Lesmo e la Parabolica si rischia di lasciare per strada molto tempo ma in gara, dovesse funzionare, potrebbe permettere alle Rosse, se non altro, di reggere botta nei sorpassi (cosa assolutamente non vista in Belgio, ndr) e non finire fuori dalla zona punti.