Gp Turchia, Mario Isola: “Mai corso in simili condizioni”

Il circuito di Istanbul, sede del Gp Turchia, uno dei cosiddetti 'Tilkodromi'

Il responsabile di Pirelli sottolinea come le condizioni del circuito di Istanbul siano difficilissime a causa della totale assenza di grip

Non è esattamente come se l’aspettavano questo ritorno della Formula 1 in Turchia; già nella giornata di ieri l’asfalto del circuito di Istanbul era apparso molto scivoloso nonostante la pista asciutta, tanto che Hamilton l’ha definito schifoso.

Come se non bastasse, in mattinata ha piovuto, rendendo le FP3 ancora più difficili al punto che è dovuto intervenire Mario Isola, il responsabile della Pirelli per spiegare la situazione: “Non si è mai corso in simili condizioni a livello di mancanza di grip; è un qualcosa di estremo e del tutto nuovo. Le gomme non riescono a mantenere la temperatura; i team potrebbero provare ad aumentare le pressioni ma non è detto che cambi qualcosa. Per assurdo potrebbero generare più grip le intermedie anche su pista asciutta”.