MXGP, Infront Moto Racing conferma la tappa in Cina

mxgp

Attraverso un comunicato ufficiale, la Infront Moto Racing annuncia la conferma della tappa in Cina per il prossimo settembre

Se da una parte MotoGP e SBK hanno deciso di fermarsi di fronte all’emergenza Coronavirus, dall’altra, oltre a Moto2 e Moto3, il Motocross ha scelto di proseguire senza annullare o rinviare gare. Questo weekend, infatti, andrà in scena il secondo round MXGP 2020 sullo storico circuito di Valkenswaard, nei Paesi Bassi. Seppur si tratti di una zona, per ora, a rischio molto basso, si è scelto di correre regolarmente. Ma a prendere la scena, in questa giornata, è stata piuttosto un’altra notizia: la conferma della tappa in Cina per il prossimo settembre.

In un periodo così complicato, nonostante si tratti di una data piuttosto lontana nel tempo, il comunicato ufficiale ha avuto anche l’obiettivo di dare coraggio a un paese e a un sistema, quello sportivo, profondamente colpito dal virus. Questo il comunicato ufficiale: «Infront Moto Racing è orgogliosa di annunciare che l’MXGP della Cina tornerà a Shanghai per il Campionato del Mondo di Motocross FIM 2020, dal 12 al 13 settembre, per ospitare il penultimo round della stagione MXGP 2020». Nonostante la difficoltà del momento, dunque, il mondo del motocross sceglie di andare avanti.