Quarantena finita, la McLaren torna a casa

Andreas Seidl, team principal McLaren

I membri del team inglese hanno concluso il periodo di isolamento a Melbourne e sono rientrati in Gran Bretagna.

E’ stato il team zero la McLaren, quello cioè che, a causa della positività di un suo componente, ha costretto alla cancellazione del Gp Australia e al conseguente effetto domino che ha bloccato tutti gli altri appuntamenti in calendario fino a giugno. Come da prassi, il membro del team e tutti coloro i quali sono stati a stretto contatto con lui hanno dovuto sottoporsi ad un periodo di quarantena obbligatoria in Australia per scongiurare il rischio di epidemie. Con somma soddisfazione, il periodo adesso è terminato senza che vi siano stati ulteriori casi e tutti hanno potuto far rientro a casa.