Supersport, Jerez, Locatelli da record: domina Gara2 e fa tre su tre

Supersport 300
@HONDA PRO RACING

A Jerez, Locatelli cala il bis dopo la vittoria in Gara1 e, con Phillip Island, fa tre su tre, staccando tutti i suoi concorrenti

Gara2 del Mondiale Supersport si è chiusa con il secondo trionfo consecutivo del bergamasco Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team). Dopo aver dominato il torrido pomeriggio di Jerez nella giornata di ieri, in sella alla sua YZF-R6, il pilota della Yamaha ha spadroneggiato anche oggi, facendo tre su tre (compreso il successo di Phillip Island). Punteggio pieno e vetta della classifica piloti sempre più consolidata, al punto che diventa difficile pensare a chi possa impensierirlo seriamente. Ma Locatelli è andato oltre alla semplice vittoria: con tre vittorie su tre, infatti, il bergamasco è entrato nella storia vincendo le prime tre gare del Mondiale Supersport, mai nessuno era riuscito prima.

Come ieri, Andrea Locatelli ha condotto una gara perfetta dall’inizio, scattando bene dalla pole e da lì impostando il suo ritmo e diventando irraggiungibile per tutti, compreso Jules Cluzel (GMT94), altro portacolori Yamaha e il suo primo concorrente, dal momento che è stato l’unico a controbattere con tre secondi posti. Insieme a loro sul podio Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing). Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) porta a casa il quarto posto e arriva alla bandiera a scacchi staccato di tre secondi e quattro decimi da Mahias e con due secondi di vantaggio su De Rosa. Da segnalare, l’iniziale ritardo della gara dovuto al pauroso incidente patito da Axel Bassani, franato rovinosamente contro De Rosa. Fortunatamente Bassani si è rialzato senza conseguenze.