Supersport, Locatelli nella storia: a Portimão fa cinque su cinque

Andrea Locatelli entra nella storia del Mondiale Motorsport, conquistando, a Portimao, la quinta vittoria su cinque

Non c’è tre senza quattro e il cinque vien da sé. Questo “arrangiato” modo di dire potrebbe essere perfetto per descrivere l’ennesimo entusiasmante e prolifico weekend di Andrea Locatelli. Dopo Phillip Island e la doppietta di Jerez, il pilota di Alzano Lombardo ha sbancato anche Portimao, conquistando un’altra doppia vittoria in grado di lanciarlo sempre più in fuga verso la conquista del Mondiale Supersport. Con cinque vittorie su cinque gare, Locatelli è di fatto entrato nella storia della categoria, diventando il primo pilota ad assommare così tanti successi consecutivi. Non è stata una passeggiata, a differenza di altre occasioni, ma l’impressione è che sia stata una gara sempre sotto controllo.

A dargli maggiori grattacapi, ma solo nella fase iniziale è stato l’altro pilota Yamaha, Jules Cluzel, superato e staccato nelle ultime fasi. Più prudente rispetto alla gara del sabato, il francese non è comunque riuscito ad insidiare efficacemente il bergamasco, salito ora a +35 punti in classifica sul suo diretto concorrente. Il podio è stato poi completato dallo spagnolo Isaac Vinales, sempre su Yamaha, seguito dall’altro esponente della scuderia giapponese Steven Odendaal.

Dopo il secondo posto di Gara 1 Lucas Mahias, invece, scivolato alla seconda curva, non riesce a concludere la gara. A terra anche Raffaele De Rosa, che tuttavia salva un arrivo a punti in dodicesima posizione, davanti a Kevin Manfredi (primo tra i piloti iscritti al campionato europeo). Fuori dai punti invece Federico Fuligni (16°), Axel Bassani (19° dopo essere caduto quando si trovava in decima piazza) e Luigi Montella (21°).