Andrea Iannone salta anche Motegi

IANNONE SALTA MOTEGI
@DUCATI PRESS

Andrea Iannone salta il GP di Motegi e rientrerà solo a Phillip Island. Il pilota di Vasto non è ancora guarito del tutto, e si è preferito non rischiare

La Ducati ha diffuso stamattina un comunicato stampa sulle condizioni di Andrea Iannone. La guarigione per l’infortunio alle vertebre procede, ma il rischio di peggiorare le cose è concreto e pilota e squadra preferiscono la prudenza. In pista con la Desmosedici del team interno solo Andrea Dovizioso a Motegi, in attesa del ritorno di Iannone che dovrebbe avvenire a Phillip Island.

Ecco il comunicato integrale diffuso da Ducati:

Andrea Iannone non prenderà parte al GP del Giappone, in programma questo weekend sul circuito di Motegi. Il pilota abruzzese del Ducati Team si é sottoposto la scorsa settimana ad una serie di esami che hanno evidenziato il quasi totale assorbimento dell’edema e l’inizio del processo di calcificazione alla terza vertebra dorsale, fratturata a Misano durante la caduta nelle prime prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini.

Il medico di fiducia di Iannone ha però consigliato al pilota di proseguire con la riabilitazione e di attendere ancora alcuni giorni, e un’ulteriore evoluzione positiva della processo di guarigione, prima di scendere nuovamente in pista. Il pilota di Vasto, d’accordo con la sua squadra, ha quindi deciso di saltare il GP del Giappone e di rientrare in gara a Phillip Island per il GP di Australia, in programma dal 21 al 23 ottobre. Lo scorso anno, proprio a Phillip Island, Iannone disputò una gara entusiasmante, terminata sul podio in terza posizione.

Il Ducati Team ha deciso di non sostituire Iannone per la gara giapponese e quindi a Motegi per la squadra italiana sarà presente solo Andrea Dovizioso.

1 COMMENTO