F1 Singapore, FP3: Verstappen flash, ma Vettel ed Hamilton sono lì

@REDBULLCONTENTPOOL

Spettacolare l’ultima sessione di prove libere con l’olandese che chiude primo con un decimo di vantaggio sui due contendenti al mondiale. Splendida McLaren 4^ e 5^ con Alonso e Vandoorne, male Raikkonen

E’ sempre la Red Bull a fare la voce grossa sul circuito di Marina Bay a Singapore, con Max Verstappen che fa segnare il miglior tempo nella FP3 in 1:41.829, appena 72 millesimi di secondo davanti alla Ferrari di un ritrovato Sebastian Vettel, oggi finalmente in grado di completare la prova di qualifica dopo le difficoltà di ieri. Tempi più alti per tutti rispetto a ieri a causa della pioggia caduta nella giornata di oggi e che ha tolto la gommatura dal tracciato. Ottimo risultato anche per Lewis Hamilton, che chiude 3° staccato di +0.142 dall’olandese della Red Bull e che rientra pienamente in corsa per la prima fila e anche per la vittoria della gara in vista di domani.  Deludono invece pesantemente i due compagni di squadra dei contendenti al titolo: 8° Bottas e 9° Kimi Raikkonen, distanti rispettivamente 7 e 8 decimi dalla vetta. Tanto lavoro da fare per entrambi.

Solo 6° posto per il mattatore di ieri, Daniel Ricciardo, autore di qualche errore di troppo e di una toccata a muro sul finale della sessione che ha rovinato il suo giro. Grande exploit della McLaren che, su una pista nella quale la mancanza di potenza del motore Honda è meno rilevante, piazza le sue vetture in 4^ e 5^ posizione dimostrando almeno questo weekend di essere competitiva per la top 10. Sessione fermata per 5 minuti per un incidente occorso alla Sauber di Marcus Ericsson, che è terminato a muro dopo un testacoda.

Questo pomeriggio a partire dalle 15 si tornerà in pista per le qualifiche che stabiliranno la griglia di partenza per la gara di domani.