Barbera: “Un sogno correre per il team Factory”

HECTOR BARBERA
@AVINTIA RACING

Hector Barbera salirà sulla Desmosedici orfana di Andrea Iannone. Una grande chance per lo spagnolo che potrebbe sorprendere tutti in qualifica con la sua velocità incredibile sul giro secco

Nessun pilota vorrebbe il male di un altro, ovviamente. Ma spesso capita che l’infortunio di un pilota titolare apra la strada per sostituzioni che rappresentano una grande opportunità nella carriera di alcuni piloti. Hector Barbera è il pilota che questo week end avrà l’opportunità d’oro di salire per la prima volta da quando corre in MotoGP su una moto di un team ufficiale. Lo farà a Motegi, un tracciato che è adatto alle caratteristiche della moto italiana e per lo spagnolo sarà una grandissima opportunità di fare il risultato a sensazione.

Spesso il pilota della Avintia ha sorpreso in qualifica, specialità in cui eccelle grazie alla capacità di spremere il 110% dal mezzo e dalle gomme sul giro secco. Ma in gara le cose sono spesso andate diversamente, con Hector costretto a calare il ritmo e perdere terreno rispetto ai primi della classe. La gestione elettronica ed il know how del team ufficiale Ducati, potrebbero essere la grande opportunità per lo spagnolo di fare una gara da protagonista e fare conoscenza con la GP16.

Hector Barbera è consapevole della chance, ed è pronto a dare il massimo: “Sono molto emozionato, perché è una cosa incredibile poter far parte della squadra ufficiale, anche solo per una gara. Ho molta voglia di fare bene, e Motegi è una pista ‘stop-and-go’ che si adatta perfettamente alla Desmosedici GP, che ha molta potenza. Io sono pronto per sfruttare questa occasione e fare una bella gara, e voglio ringraziare la Ducati e il team Avintia Racing per avermi dato questa opportunità.”