Marc Marquez campione del mondo!

MARC MARQUEZ CAMPIONE
@HONDA RACING CORPORATION

Marc Marquez vince a Motegi il terzo titolo MotoGP. Il Cabroncito si aggiudica la gara mentre cadono Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Tutto quello che doveva accadere perchè Marc Marquez potesse vincere il mondiale, è accaduto. Il pilota della Honda ha corso la sua gara sempre in attacco, dando spettacolo nelle fasi iniziali con un duello bello e pulito con Valentino Rossi, e dopo aver passato anche Jorge Lorenzo ha preso il largo.

Dopo la conquista della pole, Valentino Rossi poteva tenere vivo il mondiale ed ha pensato solo ad attaccare, cercando di restare alla ruota di Marquez. Ma quando si attacca, si rischia. E molto spesso, quando si rischia in moto si cade. Rossi ha perso l’anteriore in staccata ed ha consegnato una prima abbondante fetta del mondiale a Marquez.

Con Jorge Lorenzo secondo in gara, ed a -71 in classifica, il mondiale sembrava in ogni caso poter essere tenuto almeno matematicamente vivo fino a Phillip Island. Tuttavia, nessuno poteva immaginare il disastro che attendeva Yamaha dietro l’angolo. Anche Lorenzo è infatti scivolato a fine gara, spalancando le porte al terzo titolo di Marquez in MotoGP ed il quinto in carriera sommando anche i due di 125 e Moto2.

Marc Marquez ha anche regalato alla Honda l’immensa soddisfazione di vincere un titolo piloti sul tracciato di Motegi, in quella che è universalmente riconosciuta come il salotto di casa per l’azienda giapponese.

Il gran premio del Giappone è stato emozionante solo nella prima fase di gara, per poi regalare qualche sussulto legato alle cadute dei due portacolori di Iwata e al duello in Suzuki tra Vinales e Espargaro. Alle spalle di Marquez si è piazzato un ottimo Andrea Dovizioso, capace di fare il miglior risultato possibile con la Desmosedici e facendo almeno parzialmente consolare proprio Lorenzo, con una dimostrazione di forza della moto italiana.

Ottima gara anche delle due Suzuki, con Maverick Vinales sul podio e capace di battere il compagno Aleix Espargaro, mai così tonico in questa stagione. I due ragazzi del Team Ecstar hanno anche offerto spettacolo con un bellissimo duello nella fase finale di gara.

Quinta posizione per Cal Crutchlow, davanti a Pol Espargaro, ma il risultato a sensazione è probabilmente il settimo posto di Alvaro Bautista, che approfitta delle cadute in testa alla classifica per ottenere un grande risultato per Aprilia in Giappone. I duellanti di Pramac sono finiti alle spalle di Bautista, con Danilo Petrucci capace di battere Scott Redding con un vantaggio di appena tre decimi sul traguardo. Tra i due continua la lotta per la conquista delle Ducati GP17, che al momento vede l’italiano leader della personalissima classifica di Pramac.

Completa la festa Aprilia la decima posizione di Stefan Bradl, che conferma tutti i progressi di una moto che riesce sempre più di frequente a stare nelle zone nobili della classifica.

A questo punto, con il titolo già assegnato a Marc Marquez, i due alfieri di Yamaha sfrutteranno le prossime tre gare per tentare di avere la meglio l’uno sull’altro nell’ultima stagione di convivenza nello stesso box.

Questa la classifica del GP del Giappone MotoGP a Motegi:

gara-motogp-motegi

 

 

2 Commenti