Maverick Vinales vince a Silverstone! Rossi sul podio

@SUZUKI RACING

Maverick Vinales ha letteralmente dominato il GP di Gran Bretagna a Silverstone, gestendo una gara corsa tutta in fuga. Sul podio Cal Crutchlow e Valentino Rossi. Marquez quarto dopo aver rischiato di cadere mentre era secondo

Il grandissimo lavoro svolto dalla Suzuki e dalla compagine gestita in pista da Davide Brivio ha finalmente coronato il suo sogno, raccogliendo una vittoria semplicemente magnifica con Maverick Vinales. Il talento spagnolo la prossima stagione lascerà il Team Suzuki Ecstar, ma prima di migrare verso la Yamaha ha regalato una gioia immensa alla Casa di Hamamatsu.

Le condizioni meteo di questo Gran Premio di Silverstone hanno condizionato la gara, ma i piloti sono almeno stati graziati dalla pioggia, che li ha risparmiati per tutta la gara. Tuttavia le basse temperature ed un asfalto reso viscido e pogo gommato dalla pioggia di questo week end hanno reso estremamente incerto il GP. In Suzuki hanno lavorato al meglio, consegnando una moto che ha garantito un feeling perfetto a Vinales, un talento che attendeva solo l’occasione giusta per esplodere.

La gara ha anche fatto vivere qualche minuto di paura allo start, con il brutto incidente che ha coinvolto Loris Baz e Pol Espargarò. Per fortuna, nonostante l’esigenza di esporre la bandiera rossa e ripartire, i piloti non hanno subito conseguenze fisiche pesanti.

Al secondo start è stato proprio Maverick Vinales a prendere la testa della gara, riuscendo a conquistare immediatamente un feeling enorme con l’asfalto di Silverstone che gli ha permesso di forzare da subito. Alle sue spalle è emerso Valentino Rossi, che per gran parte della gara ha occupato il secondo posto tenendo a bada un gruppetto di piloti composto da Cal Crutchlow, Marc Marquez ed Andrea Iannone.

@SUZUKI RACING
@SUZUKI RACING

Il pilota della Ducati è stato il primo a risalire, fino a passare Valentino di forza grazie anche ad una scelta di gomme diversa da quelle degli altri piloti. Ma la corsa di Iannone è finita quando l’anteriore della sua Desmosedici l’ha tradito alla curva 17. Questa caduta ha aperto anche le danze per alcuni magnifici duelli nel finale di gara. Con Cal Crutchlow che ha passato Valentino e si è allontanato, sono stati proprio Rossi e Marquez ad offrire uno spettacolo incredibile.

Il leader del mondiale ha infatti svestito i panni del ragioniere per indossare nuovamente l’abito più adatto alle sue attitudini, vale a dire quelli dell’attaccante puro. Marc Marquez ha sfiancato Valentino con una serie di attacchi abbastanza cattivi, che hanno incontrato una strenua resistenza da parte del Dottore. Un duello che si è protratto per oltre due giri, fino al momento in cui il Cabroncito ha affondato il colpo al momento corretto, per poi lanciarsi all’inseguimento di un Cal Crutchlow ancora grandissimo protagonista dopo Brno.

Questa volontà di andare a riprendere anche il pilota britannico ha indotto Marc Marquez all’errore, commesso proprio per cercare di conquistare il secondo gradino del podio. Se Marc si fosse accontentato, avrebbe conquistato dei punti in più di Valentino Rossi, che ha invece approfittato dell’errore dello spagnolo per salire sul podio e rosicchiare altri importantissimi punti in classifica generale. Marquez ha parzialmente arginato i danni conquistando il quarto posto, perchè con il suo errore era stato anche passato da Dani Pedrosa e stava per terminare quinto rischiando di perdere ancora altri punti da Rossi.

Alle spalle del duo Honda ha chiuso Andrea Dovizioso, sesto con la prima Ducati al traguardo dopo l’errore di Andrea Iannone. Disatrosa la gara di Jorge Lorenzo, ottavo alle spalle di Aleix Espargarò. Lo spagnolo della Yamaha non ha mai avuto feeling con la moto e con le basse temperature di Silverstone, e questo risultato lo fa sprofondare in classifica generale ad un distacco siderale da Marc Marquez, quasi irraggiungibile per il maiorchino della Yamaha.

Lo spagnolo della Honda guida oggi la classifica generale con 210 punti davanti a Valentino Rossi. Il pilota italiano è salito a 160 punti portando a -50 il distacco dalla vetta del campionato, mentre Jorge Lorenzo con questo ottavo posto sale a 146 punti, staccato di ben 64 punti dal rivale spagnolo. Maverick Vinales grazie a questa vittoria scalza Dani Pedrosa dal quarto posto e si issa a 125 punti, non lontano dal podio del mondiale.

Questa la classifica della gara di Silverstone:

classifica motogp silverstone

6 Commenti