MotoGP, Miller salta Motegi a causa della frattura alla tibia destra

MOTOGP JEREZ RISSA
@MARCVDS

Il pilota del team Marc VdS Jack Miller salterà il Gran Premio di Motegi a causa dell’infortunio in Spagna

Il pilota del team Marc VdS Jack Miller non sarà presente a Motegi, tra due settimane, in occasione del Gran Premio del Giappone a casa di una frattura alla tibia della gamba destra. L’australiano si stava allenando in Spagna con una moto da trial quando un atterraggio sbagliato ha causato l’infortunio che, in una primo momento, non sembrava così grave: «Non sono nemmeno caduto. Ci stavamo allenando facendo trial e ho appoggiato il piede a terra dopo aver perso aderenza all’anteriore. Il più delle volte non succede nulla, soprattutto se si va piano, ma ho messo male il piede e mi sono fratturato la tibia proprio vicino al ginocchio. La lesione è stata stabilizzata e riesco già a muovere un po’ la gamba, ma chiaramente non sarò pronto per Motegi. Sono però determinato a tornare in forma per Phillip Island», ha dichiarato Miller.

Il pilota è stato operato all’ospedale universitario Dexeus di Barcellona dove i medici hanno stabilizzato la frattura grazie ad una placca e otto chiodi e adesso per lui inizierà il periodo di riabilitazione, la speranza di Miller infatti è quella di poter scendere in pista davanti al suo pubblico, a Phillip Island in Australia il 22 ottobre.

L’incidente del pilota del team Marc VdS ricorda un po’ quello di Valentino Rossi di poche settimane fa, anche se i due interventi chirurgici mostrano delle differenze e non è facile capire di quanto tempo avrà bisogno Miller per tornare in pista. La speranza, oltre a quella di correre in Australia, è soprattutto di essere competitivo il prossimo anno, quando passerà dalla Honda alla Ducati del team Pramac, al fianco di Danilo Petrucci. Adesso a Miller non resta che “godersi” un po’ di riposo forzato per recuperare le energie prima di tornare in sella.