MotoGP, Marquez e Pedrosa in Indonesia per parlare di guida sicura

@HONDARACINGCORPORATION

Tappa in Indonesia per i due alfieri della Honda, che hanno parlato agli studenti dell’importanza di una guida sicura e sono stati travolti dall’entusiasmo dei tifosi

In attesa di giungere in Australia per la 16^ tappa del Motomondiale, che potrebbe dire una parola decisiva sul duello iridato tra Marc Marquez e Andrea Dovizioso, i due piloti ufficiali della Honda Repsol, lo stesso Marquez e Dani Pedrosa, hanno fatto tappa in Indonesia, uno dei mercati chiave per quanto riguarda la casa dell’ala. I due piloti hanno fatto visita alla Sunter Plant Factory, l’impianto originale costruito dalla Honda in Indonesia nel 1971, venendo accolti dal caldissimo benvenuto dei 1500 dipendenti della fabbrica, entusiasti di poter vedere da vicino le due stelle della casa nipponica.

Marc e Dani poi hanno continuato la loro ‘sosta’ indonesiana incontrando una trentina di studenti presso l’Astra Biz Center nell’ambito di un’iniziativa promossa da Honda e volta a sensibilizzare i giovani locali sul tema della guida sicura in auto così come in moto. Infine l’ultima tappa del tour organizzato dalla Honda per i suoi due alfieri è stata la partecipazione alla Michelin Safety Academy 2017, un progetto sviluppato in collaborazione con la FIA per educare alla guida gli studenti delle scuole superiori che si apprestano a prendere la patente. Entusiasti dell’affetto e del supporto ricevuti sia Marquez che Pedrosa, che hanno ringraziato i fan e si sono spesi con impegno nelle ‘lezioni’ di guida sicura, sottolineando l’importanza di scendere in strada sempre con prudenza e attenzione.