MotoGP, la Yamaha affida a Rossi un’aerodinamica Ducati-Style

Valentino Rossi

Prima grande novità tecnica nei test di Valencia svelata dalla Yamaha, che affida a Valentino Rossi una M1 dotata di alette aerodinamiche molto simili a quelle Ducati

Evidentemente la soluzione aerodinamica adottata dalla Ducati e poi ripresa anche dall’Aprilia, funziona maledettamente bene, visto che anche la Yamaha ha deciso di ripercorrere la stessa strada a Valencia. La M1 affidata a Valentino Rossi mostra infatti una prima versione del pacchetto aerodinamico 2018 che riprende tantissimo il concetto espresso dalla Casa di Borgo Panigale e poi preso come riferimento anche per la RS-GP di Noale.

Il Responsabile Tecnico della MotoGP Danny Aldridge, aveva preannunciato durante una intervista di inizio anno, che anche in MotoGP si sarebbe giunti ad una interpretazione uniforme delle regole, non appena si fosse trovata la soluzione migliore. Questo è ciò che sta accadendo, ed ora anche la Yamaha ha intrapreso la stessa strada che per primi hanno tracciato in Ducati con il “pacchetto Brno”. Le ali presenti sulla M1 di Valentino Rossi hanno tantissimi punti in comune con quelle presenti sulle GP17 di Lorenzo e Dovizioso, ed è probabile che la stessa Ducati stia già portando avanti il proprio lavoro per spostare l’asticella ancora più in alto.