Petrucci: «Non so cosa ci sia nella scatola nera, ma funziona!»

Danilo Petrucci è orgoglioso dell’opportunità ricevuta da Ducati per il 2017 ed è certo di poterne approfittare. Le scuse sono finite, tocca andare fortissimo

Una grande opportunità per Danilo Petrucci è dietro l’angolo. La Ducati gli ha affidato una Desmosedici GP17 e sarà suo dovere svilupparla assieme a Lorenzo e Dovizioso e cercare di raccogliere dei grandi risultati in gara. Le premesse ci sono ed il talento del pilota non è assolutamente in discussione. In questa intervista Danilo ci racconta del rapporto con Casey Stoner, della perdita di competitività dovuta alla mancanza di ali e di quella strana scatola nera sotto il codino della moto. Nessuno gli ha detto di cosa si tratta, ma pare che funzioni.