Romain Grosjean e quel casco per ricordare Nicky Hayden

@TWITTER

Durante il Gran Premio di Formula 1 disputatosi ad Austin, in Texas, il pilota del Team Haas ha voluto ricordare il ‘Kentucky Kid’, scomparso in maggio a Rimini dopo un incidente stradale

Tra piloti, si sa, c’è un modo di vedere le cose simile: una passione di fondo comune, quella che ti spinge a guidare a 300 km/h cercando a tutti i costi il limite e che si tratti di due o quattro ruote poco cambia. E’ il bello del motorsport, il fascino per cui ogni fine settimana milioni di appassionati si sintonizzano per seguire le gare di MotoGP, Formula 1 o Superbike che sia. Questo legame tra i piloti trascende le categorie e si trasforma in grande rispetto per tutti i colleghi degli altri sport del motore. Ieri sera abbiamo assistito ad una di queste forme di rispetto estremo durante il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 disputatosi ad Austin, Texas; il pilota francese del team statunitense Haas, Romain Grosjean, ha infatti voluto indossare in gara un casco particolare e celebrativo che ricordasse Nicky Hayden, lo sfortunato pilota motociclistico, già campione del mondo di MotoGP nel 2006, morto lo scorso maggio a Rimini a causa di un incidente stradale.

La notizia della volontà di Grosjean di tributare questo omaggio al centauro americano proprio nel GP degli USA era cosa già nota e ne avevamo scritto su queste colonne, ma fa sempre piacere quando una bella intenzione diventa realtà. L’iniziativa di Grosjean è stata molto apprezzata anche dai tifosi: il post pubblicato sul profilo Twitter ufficiale del pilota con la foto del suo casco e la dedica al Kentucky Kid è diventato subito virale, ottenendo oltre 500 ‘retweet’ e quasi 2800 ‘like’. Sfortunatamente per Grosjean sul piano puramente sportivo la gara nordamericana non ha avuto l’esito sperato: il pilota transalpino ha concluso il Gran Premio in 14^ posizione, staccato di un giro dal vincitore Lewis Hamilton. Il gesto di voler ricordare un collega scomparso vale però molto di più di qualunque piazzamento a punti.