SBK Lausitzring, Sykes svetta anche in FP3 e prenota la Pole

SBK LAUSITZRING
@KAWASAKI

Non lascia spazio all’immaginazione Tom Sykes, che continua a battere come un martello al Lausitzring e si candida al ruolo di uomo da battere

Un modo decisamente perfetto di avvicinarsi alle qualifiche e a Gara 1 quello scelto da Tom Sykes. Il britannico della Kawasaki si è preso la prima posizione nella prima sessione, e non l’ha più mollata. Anche nella FP3, ultima sessione di libere prima di arrivare alla Superpole, Sykes è stato il più veloce in pista, questa volta davanti al duo Ducati composto da Chaz Davies e Marco Melandri, che dopo una FP1 opaca sembra aver trovato già dalla seconda sessione di libere la chiave per interpretare al meglio il tracciato tedesco in sella alla Panigale.

Jonathan Rea si è accontentato del quarto posto, lavorando come sempre in ottica gara e nascondendo probabilmente le proprie carte. Alle spalle del campione del mondo risale Alex Lowes, che però incassa quasi un secondo da Sykes, confermando che in Germania la vittoria potrebbe essere un affare privato tra i due ufficiali Ducati e Kawasaki, meteo permettendo. Ci sono infatti forti possibilità di pioggia durante l’orario della gara, ed in questo caso le carte saranno completamente rimescolate. Alle spalle di Lowes, la coppia Aprilia Milwaukee composta da Savadori e Laverty, che si confermano veloci con la RSV4 sul tracciato tedesco e vorrebbero finalmente lottare per le posizioni di rango in una stagione finora deludente per questo progetto.

Chiude la top ten Markus Reiterberger, più veloce dei due piloti Althea Torres e De Rosa. Lo spagnolo è immediatamente alle sue spalle e c’è da scommettere che in questa gara farà di tutto per stare davanti al suo ex compagno di squadra. Restano lontane dalle posizioni di vertice le due Honda del Ten Kate, con Stefan Bradl che ha arpionato solo negli ultimi secondi della sessione il diciassettesimo tempo, mentre Davide Giugliano è diciannovesimo. La pioggia che ha interrotto anzitempo la FP2 non ha permesso al pilota romano di continuare il proprio percorso di costruzione di un feeling in sella alla CBR, proprio in un momento in cui sarebbe fondamentale restare in sella il più a lungo possibile. Eppure i tempi dell’italiano sono vicinissimi a quelli di Bradl, e la Honda dovrebbe riflettere bene su questo dato.

Classifica FP3 SBK al Lausitzring

1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’37.498 9
2 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 1’37.584 0.086
3 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 1’37.783 0.285
4 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’38.007 0.509
5 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1’38.309 0.811
6 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1’38.332 0.834
7 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1’38.339 0.841
8 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1’38.452 0.954
9 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R 1’38.645 1.147
10 M. REITERBERGER GER Van Zon Remeha BMW BMW S 1000 RR 1’38.775 1.277
11 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’38.873 1.375
12 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 1’39.157 1.659
13 M. VAN DER MARK NED WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1’39.227 1.729
14 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’39.262 1.764
15 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 1’39.752 2.254
16 A. BADOVINI ITA Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’40.238 2.740
17 S. BRADL GER Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1’40.253 2.755
18 O. JEZEK CZE Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’40.312 2.814
19 D. GIUGLIANO ITA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1’40.443 2.945
20 R. RUSSO ITA Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR 1’41.243 3.745
21 M. ROCCOLI ITA Guandalini Racing Yamaha YZF R1 1’42.322 4.824
22 P. SZKOPEK POL Pazera Racing Yamaha YZF R1 1’42.904 5.406
23 R. KRUMMENACHER SUI Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR