Stefano Malagoli, il DesmoChef

stefano-malagoli-desmochef

PaddockChef presenta il cuoco per eccellenza in casa Ducati: Stefano Malagoli

Il suo nome di battaglia per i paddock del mondiale SBK è DesmoChef e il suo compito è quello di mettere nei suoi piatti la stessa passione che anima il team Aruba Ducati nella caccia al titolo di campioni del mondo.

Caro DesmoChef, puoi raccontarci il tuo primo approccio con il mondo Ducati e cosa ti ha portato a deliziare palati di piloti, meccanici ed ospiti del team Aruba?

Ho una collaborazione con Aruba Racing Ducati Wsbk Racing Team, che ringrazio immensamente, per creare una serie di piatti legati alla ducati e ad Aruba da presentare sui canali social. In occasione della tappa del WSBK di Misano ho presentato un dessert alla stampa e alla dirigenza Ducati Aruba: la “MilleFuta” di lamponi e cioccolato bianco. Mi piacerebbe poter seguire anche il team in giro per il mondo con lo staff dell’hospitality, ma il mio ristorante non mi permette di assentarmi per tutti i 13 week end del Mondiale SBK.

Abbiamo visto dei video su youtube nei quali racconti dei piatti pensati per il mondo Ducati. Come il Desmo è l’ingrediente fondamentale dei motori made in Borgo Panigale, puoi dirci qual’è l’ingrediente più Ducatistico che c’è nei tuoi piatti?

L’ingrediente in comune e fondamentale è il cuore! La passione! Esattamente come per tutte le moto Ducati.

Il tuo ristorante “Cavalieri Ducati” ha una certa affinità con il mondo delle bicilindriche rosse. Puoi raccontarci com’è nata la tua passione per le moto Ducati?

A 19 anni ho aperto il mio ristorante e avevo una passione cosi grande per la Ducati da chiedere di poter usare il nome Cavalieri Ducati, che è il nome della famiglia fondatrice dell’azienda ma soprattutto la via della fabbrica di Borgo Panigale dove sorge la fabbrica Ducati.

Sappiamo che in famiglia hai una tifosa di Rossi. Hai mai fatto una discussione con lei per queste divergenze da stadio?

Diciamo che è una mezza tragedia tutti i giorni. Lei adora Valentino Rossi e io invece proprio no! Soprattutto perché tifo da sempre per Biaggi e le poche cose positive che vedevo in Rossi sono scomparse dopo i suoi due anni terribili in Ducati. Ora stravedo per un ragazzo che ho conosciuto personalmente e mi ha colpito profondamente: Davide Giugliano. Davide incarna perfettamente lo spirito Ducati: il cuore conta più di tutto! Speriamo che l’anno prossimo sia più fortunato e possa raccogliere le soddisfazioni che il suo talento merita.

Qual è la Ducati stradale che rappresenta meglio lo spirito dei tuoi piatti?

Il Panigale! Dopo anni ad averla sognata quest’anno ho finalmente comprato! La chiamo così, perché la vedo come “il Monster” e incarna perfettamente tutto lo spirito di Ducati e dei miei piatti.

Puoi anticiparci qualche idea per il prossimo piatto che presenterai sul canale youtube di Aruba Racing?

Il terzo piatto del Menu creato in onore dell’Ing Taglioni, o Doc T, come lo chiamano gli anglofoni. Dopo le Tagliatelle tanto care all’ingegnere e la Tagliata di petto di faraona stavolta tocca ad un dolce tipico della mia Ferrara: la Torta di Taglioline! Come vedete tutti piatti che iniziano per T. Vi aspetto qui a Renazzo di Cento (FE) e forza Ducati! www.ristorantecavalieriducati.it