Valentino Rossi: «Zarco? E’ stato il mio incubo per tutti i test»

Valentino Rossi
@YAMAHA

Valentino Rossi ha ammesso che trovare così in forma il francese della Tech3 a Losail, non è stata una vera sorpresa. Già nei test si capiva che era da top five

Una delle sorprese più grandi della gara di Losail, apertura del mondiale MotoGP 2017, non è stata forse la vittoria di Maverick Vinales, ampiamente annunciata da un inverno da dominatore. La vera novità è stata quella di trovare Johann Zarco, debuttante della categoria, in grado di compiere i primi giri di gara in testa, guidando con autorità, prima di cadere. Valentino Rossi ha commentato le prestazioni di Zarco, confessando che non è stato affatto sorpreso di trovarlo così competitivo: «Mi aspettavo di trovare Zarco competitivo in gara, ma non fino a quel punto onestamente. In realtà è stato una specie di incubo per tutti i test, perchè mi stava sempre davanti nelle classifiche dei tempi. Ma anche gli altri deb sono stati una sorpresa, come Folger e Rins, perchè anche in Moto2 erano veloci, ma non quanto Zarco»

E’ stato poi chiesto a Valentino di commentare l’ottimo stato di forma delle Yamaha Tech3, in alcuni frangenti apparso addirittura superiore a quello della M1 di Valentino nel week end di gara: «Hanno una moto a disposizione che forse è un pò più facile da guidare, ed è a un livello molto alto. La Yamaha è la miglior moto per entrare in MotoGP, la più amichevole con il pilota. La situazione magari cambia un pò in gara, con la pressione del week end. Per questo Folger e Zarco hanno bisogno di un altro pò di tempo ed esperienza. Ma entrambi hanno fatto un ottimo lavoro a Losail»