Kiara Fontanesi vola in Giappone per sfidare di nuovo gli uomini del Cross

KIARA FONTANESI
@YAMAHA

Dopo essersi confermata la miglior crossista del pianeta nella storia della WMX, Kiara Fontanesi va a sfidare i crossisti giapponesi allo Sportsland di Sugo

Nel 2017 l’Italia vanta il primato più unico che raro di aver visto vincere Tony Cairoli in MXGP e contestualmente Kiara Fontanesi nel WMX, il campionato femminile cross che ha vinto già quattro volte, raggiungendo in questa stagione quota cinque titoli. In due, questi due autentici fenomeni del Cross, totalizzano ben 14 titoli mondiali in una disciplina che non riesce ancora a trovare il corretto spazio sui media.

La bella Kiara però non si accontenta di essere la donna più vincente del Cross, e sta volando in Giappone per sfidare gli uomini più veloci del Sol Levante sul tracciato Sportsland di Sugo, nella provincia di Miyagi. La Fontanesi prenderà infatti parte alla nona tappa del campionato All Japan Motocross Championship, sfidando gli uomini su un tracciato che non conosce. Non è la prima volta che Kiara sfida il mondo maschile del Cross, avendo preso parte al Round di Valkenswaard della MX2, nel mese di Aprile. Nonostante non sia riuscita in quella occasione a raccogliere punti, ha completato in quella occasione tutti i giri di gara, raccogliendo un’esperienza che non ha prezzo.

KIARA FONTANESI
@YAMAHA

La crossista è già in Giappone per girare sul tracciato che ospiterà la gara, per prendere confidenza con la pista in sella alla sua Yamaha YZ250F. Durante la sua permanenza in Giappone come ospite Yamaha, Kiara Fontanesi ha anche partecipato a diversi eventi media ed è stata presente a Motegi durante la gara MotoGP. Ricordiamo che la bella crossista ha una love story con Scott Redding, pilota del Team Ducati Pramac in procinto di saltare in sella all’Aprilia RS-GP ufficiale nel 2018. La cinque volte campione WMX ha commentato così questa nuova sfida: «Desidero ringraziare tantissimo la Yamaha e gli organizzatori della gara per questa opportunità. Adoro stare qui, le persone sono incredibili, sono tutti gentili ed estremamente di aiuto. Da quando sono atterrata giovedì scorso, ho potuto girare per tre giorni. Ha piovuto molto, per cui la pista era molto fangosa, ma credo che siamo riusciti lo stesso a lavorare sulla moto e migliorare alcune cose nel setup. Ho potuto provare una gomma ufficiale Dunlop al posteriore che ha fatto una grande differenza. Ho patrecipato anche a molti eventi, tra cui il round MotoGP di Motegi. Venerdì inizia il weekend di gara, e non vedo l’ora di iniziare»

Anche Erik Eggens, il Responsabile MX per Yamaha, ha espresso il proprio pensiero su questa splendida sfida della Fontanesi: «Dopo aver passato un anno con un altro costruttore ed essere tornata in Yamaha nel 2017, Kiara ha vinto il suo quinto titolo mondiale WMX. E’ un grande onore per Kiara essere stata invitata in Giappone dalla Yamaha Motor. Sarà una fantastica occasione per lei di correre nel campionato giapponese contro alcuni dei ragazzi più veloci nel cross. Potrà imparare molto da un livello di gare diverso in un’altra zona del mondo. Sarà una grande esperienza, penso che ci sarà un bel tifo a Sugo e spero che venga qualche bel risultato da questa esperienza»