MotoGP Jerez, Jack Miller multato per lo spintone a Bautista

MOTOGP JEREZ RISSA
@MARCVDS

Costa mille euro di multa a Jack Miller la spintonata a Bautista dopo l’incidente in gara. La foga del pilota Marc VDS punita dalla Race Direction

Era dai tempi del retro podio di Barcellona del 2001 (ndr Rossi Vs Biaggi) che non si vedevano scene da far west nel Motomondiale. Eppure negli anni scorsi di alterchi tra piloti dopo contatti ravvicinati se ne sono visti ma nella gara di oggi siamo quasi tornati ai livelli di uno scontro Piquet-Salazar del 1982 riprendendo un famoso incontro ravvicinato in Formula 1.

I fatti: sesto giro di gara, all’esterno di curva 1 si vedono Miller e Bautista nel ghiaione con le moto sdraiate per terra. Jack Miller, visibilmente nervoso, si scaglia contro lo spagnolo del team Aspar reo, secondo l’australiano, di averlo buttato per terra. La regia però non manda le immagini di quello che è successo ma solo la parte finale con i due piloti a terra. Tutto fa pensare però ad un contatto tra i due con Bautista che deve aver tamponato Miller, autore fino a quel momento di una buona gara.

Miller è visibilmente nervoso con Bautista e tra i due volano spintoni. La cosa sembra esaurirsi lì ma, mentre la gara prosegue, i due protagonisti vengono inquadrati nel box di Aspar ancora a discutere sull’incidente. C’è Gino Borsoi a cercare di fare da paciere tra i due che non se le mandano a dire senza trovare un accordo. Scene che abbiamo già visto in anni recenti (Stoner nel box di Rossi a Jerez nel 2011 tanto per fare un esempio).

Mentre tutto sembra esaurirsi dopo un abbraccio pacificatore tra Alvaro e Jack, la direzione gara mette sotto investigazione l’incidente tra i due riders rimandando però la decisione a gara finita per avere l’opportunità di guardare meglio le immagini.

A fine gara arriva la “sentenza”: 1000 euro di multa a Jack Miller per lo spintone a Bautista. Motivo? Lo spintone ad Alvaro Bautista è stato considerato un gesto moderatamente offensivo o un “atto fraudolento o che pregiudica gli interessi dell’evento” per dirla come è stato riportato sull’articolo del regolamento infranto dall’australiano.

Bautista non è nuovo a contatti ravvicinati con altri piloti (Lorenzo, Pedrosa, Rossi su tutti) ma mai nessuno era arrivato alle mani con il povero Alvaro. Forse il carattere sanguigno di Jack e il finire anzitempo la gara hanno tirato all’australiano un brutto scherzo e sicuramente la prossima volta Jack ci penserà su prima di agire d’istinto contro un collega