MotoGP, Maverick Vinales confermato in Yamaha per altri due anni

MAVERICK VINALES
@YAMAHA

Assieme alla presentazione della Yamaha M1, arriva anche la conferma dell’ingaggio di Maverick Vinales per i prossimi due anni

La stagione 2018 doveva essere vissuta anche sul grande leitmotiv delle scadenze di contratto di tutti i top rider in griglia. Solo che uno dei pezzi più pregiati del puzzle ha già trovato il suo posto: Maverick Vinales ha firmato per restare in Yamaha fino a tutto il 2020. La Casa di Iwata non ha atteso le mosse di qualche rivale che avrebbe potuto strappare il talento spagnolo e si è garantito l’uomo sui cui puntare per il futuro. Un futuro che a questo punto dipende in gran parte dalle decisioni di Valentino Rossi.

Il rider italiano ha più volte specificato che vuole attendere le prima gare per capire quanto sia ancora competitivo rispetto ai rivali e quindi prendere una decisione. Gli interessa continuare, ma solo per correre al top. La notizia dell’ingaggio di Yamaha cambia leggermente le carte in tavola, perchè una volta garantito il pilota di punta per il futuro, si potrà attendere con più calma la decisione di Rossi. La seconda M1 è senza dubbio una delle moto più desiderate del paddock, ed è naturale che Yamaha attenda la decisione di Valentino prima di trattare con altri piloti. Siamo certi che la lista d’attesa è in ogni caso piuttosto folta.