MotoGP, Poncharal: «Rossi avrà il team in MotoGP quando smetterà di correre»

Lo Sky Racing Team VR46 non potrà subentrare in Yamaha nel 2019 secondo il team manager francese

Dopo l’annuncio della separazione tra il Team Tech3 e Yamaha dal 2019 è tanta la voglia di conoscere con chi correrà il team di Hervè Poncharal in MotoGP. L’annuncio ufficiale non è stato ancora reso noto ma è quasi certo il matrimonio con KTM. In attesa di conoscere il futuro della squadra francese il team manager francese ha parlato di Valentino Rossi in un’intervista al quotidiano spagnolo Marca.

«Valentino intende correre ancora e so che finché correrà in MotoGP non avrà la propria squadra nella stessa categoria»: ha dichiarato Poncharal, escludendo così un approdo dello Sky Racing Team VR46 in MotoGP nel 2019«C’è un contratto tra Dorna e le squadre e dice che ci sono 24 moto sulla griglia fino al 2021. Un giorno Vale avrà un team Yamaha di MotoGP, questo è certo ma solo quando smetterà. Con Yamaha abbiamo sempre lottato per avere la stessa moto della squadra ufficiale: hai più informazioni e sei in grado di avere aggiornamenti migliori ed essere più veloce. Nonostante i problemi so che Valentino e Maverick lotteranno per la vittoria in Qatar».

In riferimento al suo pilota Johann Zarco ha dichiarato: «Johann merita una moto ufficiale, sogna di firmare con un team ufficiale. Però sappiamo che attualmente non è possibile, ma ci sono anche altri costruttori. Noi abbiamo un contratto con Dorna e fino al 2021 ci saranno 24 moto sulla griglia di partenza. Il modello di Johann è sempre stato Lorenzo, perché lo considera un maestro con la Yamaha. Jorge sarà veloce in Qatar e lotterà per il titolo nel 2018».