F1, Gp Austria, Leclerc: “Perez? E’ stato un po’ troppo aggressivo”

Charles Leclerc, alla Ferrari dal 2019 - foto Imago/Image Sport

Charles Leclerc, intervistato da Sky F1, ha commentato il suo ottavo posto raggiunto oggi al Gp d’Austria. Le sue parole

Un ottavo posto che suona come una delusione per Charles Leclerc. Il monegasco ha disputato una buona gara, condita da diversi sorpassi ma il doppio confronto con Perez gli ha impedito di raggiungere le posizioni più avanzate. Dopo la gara ha parlato così ai microfoni di Sky F1:

PEREZ – “Perez? E’ stato un po’ troppo aggressivo. E’ chiaro che quei due episodi ci hanno messo in difficoltà per la gara, però è così. Anche a me piace essere al limite, anche se lui oggi era un po’ oltre. Si è sentito quanto fossi arrabbiato dal team radio e forse ho esagerato. Sicuramente ha esagerato lui in pista”.

LA GARA – “Sinceramente speravo un po’ meglio in gara. Il passo era buono ma per me era difficile avendo la stessa strategia di quelli davanti e dovevo passarli tutti in pista. Questo mi ha limitato”.

FUTURO – “Dico quello che ormai ripeto da un anno e mezzo, noi stiamo lavorando tantissimo per provare a ridurre il distacco con le macchine davanti. Non guardiamo però al terzo posto costruttori quest’anno, stiamo lavorando per tornare a vincere il prima possibile. Quello di adesso non è un periodo facile. Anche oggi ottavo e quinto posto non è quello che speravo. L’importante è lavorare senza andare nel panico, perché altrimenti si fanno le cose male”.