Connettiti con noi

Formula 1

F1, Binotto: «Dopo Monza avremo un motore evoluto»

Pubblicato

su

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha parlato delle evoluzioni che le sue vetture avranno nella seconda parte di stagione

Una buona parte di prima stagione se guardiamo il riscontro con lo scorso anno ma ancora troppo indietro se invece si da un’occhiata alla storia della Ferrari.

Il team di Maranello, con la coppia Sainz-Leclerc, ha fatto notevoli passi avanti rispetto la scorsa stagione, tant’è che alla pausa estiva è davanti alla McLaren al terzo posto in classifica e con tre podi (due lo spagnolo, uno il monegasco).

Degli aggiornamenti che verranno portati nella seconda parte di stagione ha parlato Mattia Binotto in un’intervista concessa a Motorsport: «Spa sarà un weekend difficile per noi, perché ci mancano sette decimi dai migliori e gran parte di questi decimi, almeno il 60%, provengono dal motore – ha esordito il team principal -. Le nostre simulazioni fatte sul circuito di Spa confermano che il motore conta parecchio, e in un giro di qualifica penso che la differenza sarà significativa».

«Da qui a fine stagione porteremo un’evoluzione del motore, il regolamento di quest’anno permette di portare una power unit completamente nuova in ogni suo elemento, noi a inizio stagione abbiamo portato alcuni elementi, ma non l’intera power unit. Quindi ci saranno degli elementi nuovi, sviluppati nella seconda parte della stagione, che riteniamo ci possano dare un piccolo contributo sul fronte prestazionale, anzi, non troppo piccolo, sarà significativo».

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.