F1, la diretta live della conferenza stampa da Singapore

F1 SILVERSTONE
@RED BULL

Le prime dichiarazioni in diretta dei piloti durante la consueta conferenza stampa del giovedì che apre il fine settimana del Gran Premio di Singapore

Dopo l’estate europea la Formula 1 sbarca nuovamente in Asia, a Singapore, per la 14 tappa del campionato del mondo, in programma sul circuito cittadino di Marina Bay. In attesa di sentir rombare i motori dalla mattinata di domani, a parlare per ora saranno i piloti nella tradizionale conferenza stampa del giovedì, che potrete seguire in diretta qui su MotoriNews24. In classifica dopo il GP d’Italia a Monza, di due settimane fa, Lewis Hamilton ha conquistato per la prima volta in stagione la leadership del mondiale con tre lunghezze di vantaggio sul ferrarista Sebastian Vettel. 3° posto nella classifica del campionato per Valtteri Bottas, sull’altra Mercedes, fresco di rinnovo contrattuale con le ‘frecce d’argento’ anche per il 2018. Proprio Hamilton sarà tra i protagonisti della mattinata e parlerà nella prima parte della conferenza insieme a due piloti al centro di insistenti voci di mercato: Fernando Alonso (McLaren) e Jolyon Palmer che molte voci vogliono all’ultimo Gran Premio in Renault prima di lasciare il sedile a Carlos Sainz.

Nella seconda parte dell’incontro con la stampa in quel di Singapore invece saranno protagonisti Daniel Ricciardo (Red Bull), Kevin Magnussen (Haas), Lance Stroll (Williams).

Al via la conferenza stampa che apre il week end del Gran Premio di Singapore!

13:00 Daniel Ricciardo:«Io apprezzo i social e mi piace molto poterli gestire personalmente in modo tale da trovare il giusto equilibrio. Alcuni entrano di più nella propria vita privata rispetto ad altri, credo che la chiave sia mantenere questo equilibrio. A Spa ho fatto questo, una specie di cronaca della mia giornata, come anche la Go Pro sulla bottiglia di champagne di Lewis a Monza. E’ molto divertente».

12:57 Lance Stroll:« Per espandere la F1 nel mondo è giusto usare i social come sta cercando di fare Liberty Media, è qualcosa da estendere anche se io personalmente ad esempio non sono su Twitter. Apprezzo però molto Instagram».

12:50 Daniel Ricciardo:«Correre di notte non cambia molto dal punto di vista della visibilità che qui è molto buona. Credo che corre qui di notte è molto bello e si crea un’atmosfera splendida che si perderebbe di giorno. Negli ultimi anni abbiamo visto richieste dei fan e abbiamo creato un merchandising personale mio, oltre a quello del team, e per ora sta andando molto bene. Per ora abbiamo fatto solo cose basiche, ma potremmo ampliare questo aspetto in futuro».

12:47 Lance Stroll:«Mi sono goduto il weekend di Monza, soprattutto al sabato. Avevo una buona occasione con la pioggia e sono riuscito a tirare fuori il coniglio dal cilindro. In gara credo che il 7° posto non fosse il massimo raggiungibile, credo che saremmo potuto arrivare fino al 5° posto con il passo che avevamo, purtroppo Lewis in partenza mi ha stretto e Ocon mi ha passato; poi il pit stop è durato oltre 4 secondi e abbiamo perso anche la posizione su Kimi. E’ stato comunque un ottimo risultato e speriamo di poter continuare a fare punti da qui a fine campionato. La mia guida e le sensazioni sono migliorate nel corso della stagione. Qui è una gara diversa dalle altre, in generale mi piacciono i circuiti cittadini, con il ritmo da trovare e i muri vicini che ti puniscono se commetti un errore. Questo non è esattamente il nostro tipo di circuito, essendo ad alto carico, ma sono comunque molto ottimista».

12:44 Daniel Ricciardo:« Stiamo migliorando molto, nei circuiti ad alto carico siamo sempre andati bene e nell’ultima gara abbiamo fatto cose anche in un circuito a basso carico il che è stato piuttosto sorprendente. Abbiamo qui anche alcuni aggiornamenti e credo che noi e la Ferrari saremo i favoriti qui. Noi vogliamo vincere sempre di più. Abbiamo vinto una gara quest’anno e crediamo di poterne vincere almeno un’altra e poi nei prossimi anni vogliamo tornare a lottare per il titolo, che è il nostro vero obiettivo. Stiamo andando in quella direzione rispetto a Melbourne».

12:42 Kevin Magnussen:«Sono ottimista per il weekend. A Montecarlo andò bene ma è difficile dire se andrà così bene anche qui. Raggiungere il Q3 sarà importante, non siamo riusciti a raggiungerlo ancora. Comunque mi interessa di più fare punti la domenica».

12:34 Fernando Alonso:«La Tripla Corona è un obiettivo chiaro da vincere per me in futuro. Se però resterò in F1 è perchè penso di poter vincere e questo renderà la mia decisione semplice perchè non voglio perdere punti saltando il GP di Montecarlo. E poi la Tripla Corona è fatta di tre gare: oltre alla 500 miglia c’è anche la 24 ore di Le Mans…di sicuro si prospetta un 2018 molto interessante. A Monza non c’è l’avevo così tanto con Palmer, non ero contento della decisione degli steward. Hanno commesso un errore e già lo sanno, non c’è molto da dire. Non c’è nulla di confermato sul futuro: aspetto che il mio team attuale prenda una decisione dopodiché negozierò quelle che sono le mie possibilità La mia priorità è la F1 e in futuro anche la Tripla Corona che dimostrerebbe che sono un buon pilota, completo. Nelle prossime settimane arriveranno notizie che saranno molto buone per me».

12:32 Jolyon Palmer:«Sul mio futuro mi sono già spiegato. Ho un contratto e correrò in Malesia e nelle altre piste fino ad Abu Dhabi, che altro posso dire?».

12:31 Lewis Hamilton:«Qui correre di notte è emozionante e la stessa cosa per il Bahrein. Lì fa troppo caldo di giorno. Magari sarebbe bello alternare magari in qualche pista gare di notte e di giorno.».

12:30 Fernando Alonso:« E’ difficile immaginare piste in cui si corre di notte affrontate di giorno e viceversa».

12:28 Jolyon Palmer:«A Montecarlo non mi piacerebbe corre di notte, come nel videogioco. E’ un circuito spettacolare ed è un classico da corre di giorno. Qui, ad Abu Dhabi ed in Bahrein è bello correre di notte».

12:24 Lewis Hamilton:«Ricordo il periodo 5 anni fa quando decisi di passare dalla McLaren alla Mercedes e i problemi che ebbi qui quell’anno non influirono minimamente. Alla McLaren sono stato benissimo e avevamo un’ottima macchina al tempo. Ero deluso, ma nei giorni successivi ero già in trattativa con la Mercedes. La F1 è una partita a scacchi, devi fare le tue mosse al momento giusto e scegliere l’opzione che credi migliore sperando che sia la scelta giusta. Non potevo immaginare che sarebbe andata così bene, ma avevo buone sensazioni già allora. E’ stata un’esperienza splendida che non cambierei con niente al mondo. Il rinnovo di Bottas non cambia nulla per questa stagione. Posso supporre che per lui sia una bella sensazione sapere di essere a posto per il 2018 ma non cambierà nulla per il campionato».

12:22 Jolyon Palmer:«Mi aspetto di essere in macchina fino a fine stagione perché ho un contratto che lo prevede. Sono 35 gare che sento congetture sul mio futuro e sul fatto che non sarò in macchina a quella o questa gara quindi non c’è nulla di nuovo per me».

12:17 Fernando Alonso:«Non credo che guidare di notte faccia una grande differenza. Ormai ci siamo abituati rapidamente a guidare di sera e al tipo di visuale che si ha. Questa gara è bella da fare di notte, è bella vederla in TV. Sono contento e felice di guidare di notte, credo che sia una buona soluzione che si potrebbe adottare in generale quando si viene a correre in paesi caldi. Per il futuro ci sono opzioni ovunque e sono tutte molto buone. Dovete solo essere pazienti e aspettare un paio di settimane».

12:13 Jolyon Palmer:«Io vengo in pista per fare il mio lavoro senza pensare ai rumors di mercato. E’ stato un anno difficile, le prestazione ci sono e spero di far meglio e trovare dei punti qui. Chiaramente quando la macchina non funziona e non puoi guidare al tuo livello è un peccato. A Silverstone e Baku avremmo potuto fare meglio visto che sono andate a punti anche le Sauber, i problemi di affidabilità spesso ci costringono ad inseguire per tutto il weekend. Non voglio parlare del mio futuro, so cosa sta accadendo e che ci sarà un annuncio a breve. Non ci ho pensato molto, ma sono ottimista qualunque cosa debba accadere».

12:10 Lewis Hamilton«Spero che Fernando torni a lottare per il titolo insieme a noi con una macchina competitiva il prossimo anno che sia la McLaren o un’altra, perchè questo aggiungerebbe spettacolo. E’ davvero un peccato quello che è successo alla McLaren per quello che rappresenta storicamente questa scuderia. Non ho riflettuto ancora sulle qualifiche. Di certo la posizione sulla griglia sarà molto importante visto che è molto difficile superare. Qui le Red Bull saranno molto veloci e per noi non sara semplice, ma affronto la gara con grande positività e cercando di vincere».

12:05 Fernando Alonso«Questa gara e la prossima saranno le più esigenti a livello fisico. In inverno sembrava peggio la situazione dal punto di vista di ‘spesa’ fisica. Sul mio futuro rifletterò sulla migliore opzione. La mia priorità è tornare a lottare per vincere, non voglio più continuare a battagliare per il 10°-15° posto. Ho diverse opzioni a mia disposizione che sto esaminando. La Formula 1 è la mia prima e unica priorità e quindi prima di decidere di cambiare serie voglio vagliare tutte le possibilità. Voglio anche dare tempo al mio team, dopo le difficoltà che abbiamo affrontato negli ultimi 3 anni insieme, in modo che possano prendere la decisione sulla macchina futura. Dopo che loro avranno preso la loro decisione io prenderò la mia».