Moto2 Phillip Island, Nakagami il più veloce nelle libere

Takaaki Nakagami
@Honda ProRacing

Il giapponese è stato il più veloce di tutti in entrambe le sessioni, 2° tempo della classifica combinata per Mattia Pasini. Più indietro i duellanti per il titolo Morbidelli e Luthi

Grande avvio di fine settimana per Takaaki Nakagami in Australia. Il giapponese del team Idemitsu Honda Asia è apparso subito in forma sullo spettacolare tracciato di Phillip Island facendo segnare il miglior tempo sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere. Nakagami, poleman già lo scorso weekend a Motegi prima di scivolare fino al 6° posto in gara, ha firmato due tempi praticamente identici nelle due sessioni: 1’33.310 è stato il tempo più veloce della giornata, segnato al pomeriggio, mentre in mattinata aveva girato appena 3 millesimi più lento. Takaaki è stato nettamente più veloce dei suoi avversari, rifilando nell’ FP1 6 decimi a Mattia Pasini 2° e nella tornata pomeridiana addirittura 7 decimi ad Aegerter.

L’ FP2 è stata caratterizzata anche da diverse cadute che hanno portato ad una breve sospensione della sessione per consentire ai commissari di ripulire la pista dai detriti; sono finiti a terra tra gli altri Tom Luthi, alla curva 8, Simone Corsi ed i due portacolori del Forward Racing Team Luca Marini e Lorenzo Baldassarri. Oltre a loro è stato vittima di una scivolata anche Mattia Pasini, che ha assaggiato l’asfalto in curva 4; fortunatamente si è trattato per tutti di cadute senza conseguenze. Nel testa a testa mondiale tra Morbidelli e Luthi in questa prima giornata ha avuto la meglio l’italiano, che ha concluso la giornata con il 5° tempo nella classifica combinata, distante circa 9 decimi dal miglior tempo di Nakagami. 8^ piazza invece per Luthi che complice anche la scivolata di cui sopra non è riuscito in FP2 a migliorare il tempo fatto segnare al mattino. Dopo la vittoria del Gran Premio di Misano assegnatagli a tavolino per la squalifica del connazionale Aegerter lo svizzero si trova ora distante 19 punti da Morbidelli in classifica con ancora 75 punti disponibili. Domani ultima sessione di libere e poi le qualifiche: c’è il rischio di un peggioramento del meteo, potrebbe esserci pioggia.